Respiriamo

Il professore mi guarda e legge nei miei occhi tutta l’apprensione accumulata in questi tre mesi, sfoglia i referti, legge le cartelle, appende radiografie e tac a quella lavagna luminosa… è una persona impegnata, il primario della clinica, abituato a non dare troppo peso a chi gli sta intorno, l’assistente è nervosa ed in soggezione ed ogni poco dice: sì … Continua a leggere

Pezzi di vetro

14 settembre 2007 Cammino su pezzi di vetro… abbasso lo sguardo e mi ci vedo riflessa… distorta… contorta… confusa… triste… arrabbiata…impotente… Cammino su pezzi di vetro… fermarmi non mi è concesso…   … sangue al cuore più non arriva… 18 settembre 2007 Non ho modo di passare da tutti voi… tornerò quanto prima… continuo a camminare con la speranza che … Continua a leggere

Amichevolmente

Occhi verdi, capelli rossi ricci raccolti in una coda morbida che scende sulla schiena, efelidi spruzzate sul viso dai lineamenti delicati, bella di una bellezza dolce e riposante, Caterina è arrivata nella sua vita in un mattino d’estate… Si sono incontrate, anche se la parola giusta è scontrate, sulla porta del bar dove ogni mattina Sebastiana fa colazione, due parole … Continua a leggere

Una donna!

Mi guardo allo specchio e vedo una bella donna, il sorriso morbido e luminoso, lo sguardo vivace ed allegro, poche rughe ancora quasi invisibili, in fondo a 38 anni si è giovanissimi ed io sono ed ancora mi sento tale, accomodo i capelli biondi che scendono soffici sulle spalle e mi metto gli orecchini con lo zaffiro che tanto mi … Continua a leggere

Un uomo!

Guardo l’immagine che lo specchio mi rimanda e vedo un uomo che non dimostra i suoi anni, il viso è ancora tirato ed il fisico decisamente tonico, lo sguardo assomiglia allo sguardo ribelle dei miei ventanni anche se con il tempo si è addolcito, agli angoli della bocca si è formata una piega sottile rivolta verso il basso che mi … Continua a leggere